dichiarare falsamente che "alla guida c'era un altro" comporta una condanna per falso

Inserito da avv. Alessandro Tonon il 18 Marzo 2017

Allorquando si attesti in un atto pubblico una circostanza falsa, si commette il reato di falso ideologico. E' quindi evidente che se si dichiara che alla guida si trovava una persona diversa del reale contravventore, si commette un reato punito con pena detentiva. La dichiarazione infatti, se effettuata in un atto pubblico è destinato a provare la verità. A maggior ragione se il modulo in cui si fa la dichiarazione ha tutti i contenuti formali dell'autocertificazione. 

leggi la sentenza