il Giudice, per poter disporre la confisca, deve dar conto, con congrua motivazione, del criterio utilizzato per calcolare l'imposta evasa

Inserito da avv. Alessandro Tonon il 14 Giugno 2016

 

Il Giudice penale nel condannare l'imputato per un reato fiscale, può disporre genericamente la confisca del profitto del reato che può anche coincidere con un eventuale risparmio d'imposta. Spetterà poi al P.M. in fase esecutiva individuare i beni da sottoporre al provvedimento ablativo. Quel che conta è che il Giudice, con la sentenza, dia congrua motivazione del criterio utilizzato per determinare l'importo da sottoporre a confisca e non limitarsi a formule generiche. 

 

per leggere la sentenza, clicca qui