Fai il bullo a scuola? rischi una condanna per stalking

Inserito da avv. Alessandro Tonon il 11 Giugno 2017

Per la prima volta la Corte di Cassazione sancisce il principio secondo il quale costituiscono il reato di stalking gli atti di bullismo commessi nei confronti del compagno. 

Nello specifico, il minore, ha accettato, suo malgrado di subire ulteriori umiliazioni per "evitare altre botte". Completamente irrilevante che gli altri compagni e gli insegnanti non si siano accorti di nulla

leggi la sentenza