Articoli

IL MEDICO SPECIALISTA IN GINECOLOGIA È TENUTO A RISARCIRE IL DANNO SE NON PRESCRIVE L’AMNIOCENTESI E ALL’ESITO DELLA GRAVIDANZA IL FETO NASCE CON UNA SINDROME CHE QUELL’ACCERTAMENTO AVREBBE POTUTO SVELARE.

Inserito da dott. Mattia Gris il 21 Febbraio 2017

I genitori di un figlio affetto dalla sindrome di Down, avevano proposto ricorso innanzi al Tribunale, al fine di veder riconosciuto il loro diritto al risarcimento del danno a fronte del comportamento omissivo del medico durante la gravidanza della donna. Il medico in questione, infatti, aveva omesso di prescrivere, nei primi mesi di gravidanza della donna,...

SE LA CIRCOLAZIONE STRADALE PUÒ AVVENIRE SENZA INCONVENIENTI ANCHE IN MANCANZA DI SEGNALETICA, L'AMMINISTRAZIONE NON PUÒ CONSIDERARSI RESPONSABILE.

Inserito da dott. Mattia Gris il 21 Febbraio 2017

  In occasione del sinistro stradale con esito mortale, il motociclo era entrato in collisione con la vettura in coincidenza di un’intersezione non contraddistinta da alcuna segnaletica orizzontale o verticale. Adito il Tribunale competente, il Giudice escludeva la tesi di parte attorea in base alla quale la mancanza di segnaletica, avrebbe determinato la responsabilità del Comune, escludendo...

"volume insufficiente" quando ci si pone alla prova dell'etilometro: la prova è comunque valida

Inserito da avv. Alessandro Tonon il 19 Febbraio 2017

In tema di guida in stato d'ebbrezza, non basta, per vincere un processo, sindacare l'orario errato dello scontrino o sostenere, senza prove che l'etilometro non funzioni correttamente. Non è neppure sufficiente, senza provarlo, che il test è falsato dall'utilizzo di medicinali o dall'essere l'interessato affetto da asma.  Questi principi sono stati espressi dalla Suprema Corte, la quale ha...

quando il prete e la suora hanno l'obbligo di rispondere e dire il vero

Inserito da avv. Alessandro Tonon il 19 Febbraio 2017

E' pur vero che quanto appreso dal religioso per via del suo ministero può essere non riferito nel corso di un processo penale. *Se si tratta però di confidenze apprese nella vita sociale e quindi non durante l'attività religiosa, vi è l'obbligo di rispondere alle domande e l'eventuale reticenza o falsa deposizione, comporta l'avvio di...

strutture non temporanee, anche se a solo scopo pubblicitario, necessitano di licenza edilizia

Inserito da avv. Alessandro Tonon il 19 Febbraio 2017

Strutture non temporanee, ma destinate a rimanere installate diverso tempo, necessitano di apposita autorizzazione amministrativa (permesso a costruire). Per capire quindi se sia necessaria la licenza edilizia, bisogna verificare nel concreto di che opera si tratti se destinata a rimanere installata in maniera duratura o meno. Ovvio che se la struttura è costruita su di una...

SE IL BAMBINO SI FA MALE DURANTE L’ORARIO SCOLASTICO, L’ISTITUTO E L’INSEGNANTE SONO TENUTI A PROVARE DI AVER FATTO TUTTO PER IMPEDIRE L’EVENTO DANNOSO, ALTRIMENTI DEVONO RISARCIRE IL DANNO

Inserito da Dott. Mattia Gris il 11 Febbraio 2017

  La causa era stata promossa dai genitori di una bambina che era caduta, durante la ricreazione nel cortile dell’asilo, mentre girava in sella ad una bicicletta priva delle apposite rotelle di sicurezza. Veniva quindi avanzata domanda risarcitoria tesa al ristoro economico per le lesioni subite dalla piccola. Il Tribunale di Treviso adito, ha accolto la richiesta risarcitoria,...

SE L’EX MARITO SI RIFÀ UNA NUOVA FAMIGLIA, HA DIRITTO AD UNA RIDUZIONE DELL’IMPORTO DELL’ASSEGNO DIVORZILE

Inserito da dott, Mattia Gris il 11 Febbraio 2017

  Nel giudizio di separazione personale tra i coniugi, il Tribunale aveva affidato i figli ad entrambe i genitori, i quali però venivano collocati presso la madre, a cui veniva assegnata la casa coniugale. A carico del marito, veniva poi posto un contributo di 1.300 € mensili per i figli, oltre al 50% delle spese straordinarie e,...

acquisti una casa con il denaro della bancarotta? commetti anche il reato di riciclaggio

Inserito da avv. Alessandro Tonon il 10 Febbraio 2017

  Sottrarre beni o denaro ad una società che poi fallisce, rischia di comportare una condanna per bancarotta fraudolenta per distrazione. Se successivamente, con il denaro sottratto, si acquistano dei beni, ne consegue il rischio di una seconda condanna per riciclaggio con conseguente obbligo di confisca dei beni considerati profitto dell’attività illecita. Ormai l’orientamento della Suprema Corte sul...

NESSUN RISARCIMENTO DA IMMISSIONI SONORE SE I VICINI SONO “IPERVIGILANTI”.

Inserito da dott. Mattia Gris il 3 Febbraio 2017

  Il condominio è tenuto ad insonorizzare l’appartamento del custode, ma non deve alcun risarcimento ai vicini di appartamento che lamentino danni alla salute derivanti dalle immissioni sonore, qualora i vicini stessi siano “paranoici e maldisposti verso il prossimo”. Ciò è quanto affermato recentemente dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 661 del 12.01.2017. Nel corso del...