Punita per diffamazione la suocera che insulta la nuora in presenza dei figli di questa nonostante i minori siano in tenera età

Inserito da avv. Alessandro Tonon il 2 Aprile 2017

I bambini di tenera età, anche se non comprendono appieno il significato delle parole, tendono a ripetere quanto udito dagli adulti.

E' quindi evidente, secondo la Suprema Corte, che vi fosse il concreto pericolo che i minori ripetessero quanto detto dalla suocera, posto che sarebbero diventati potenziali mezzi di diffusione del messaggio diffamatorio.

leggi la sentenza