Rumore, il danno è scontato

Inserito da Avv. Alessandro Tonon il 8 Luglio 2016

Le immissioni rumoroso che superino la normale tollerabilità provocano un danno, che deve essere dapprima quantificato e successivamente risarcito.

Per quanto riguarda la quantificazione del danno, il Giudice può procedere in via equitativa e la decisione, se ben motivata, non può essere sindacata dai Giudici di legittimità

 

per leggere la sentenza clicca qui