Diritto Penale

CIRCONVENZIONE DI INCAPACI: PRESUPPOSTO NECESSARIO PER LA SUA CONFIGURABILITÀ È LA SUSSISTENZA IN CAPO ALLA PERSONA OFFESA DI UN ACCERTATA INFERMITÀ O DEFICIENZA PSICHICA.

22 Settembre 2020

La Corte di Cassazione , nella sentenza in esame (n. 23792 di data 11.08.2020), preliminarmente chiarisce nuovamente i confini del reato di cui all’art. 643 C.P.

Diritto Penale

suggerire all'esame della patente? non è una buona idea e si rischia una condanna

10 Settembre 2020

La Corte di Cassazione (sentenza n. 25027 dd. 03.09.2020), ha stabilito che colui il quale suggerisce al telefono le risposte ai quesiti dell’esame teorico per il conseguimento della patente di...

Diritto Penale

GELOSIA? PUÒ INTEGRARE L’AGGRAVANTE DEI MOTIVI ABBIETTI O FUTILI.

1 Settembre 2020

La Suprema Corte di Cassazione (sentenza n. 23075 di data 29.07.2020) ha affermato come la gelosia possa integrare l’aggravante dei motivi abbietti o futili, “quando sia connotata non solo da...

Diritto Penale

LA CIRCOSTANZA ATTENUANTE DEI “MOTIVI DI PARTICOLARE VALORE MORALE O SOCIALE” SI APPLICA SOLO LADDOVE I MOTIVI SIANO AVVERTITI COME TALI DALLA PREVALENTE COSCIENZA COLLETTIVA.

13 Luglio 2020
Avv. Mattia Gris

L’art. 62, n. 1), C.P. (rubricato “Circostanze attenuanti comuni”), prevede la possibilità per l’imputato di vedere attenuato il reato e di conseguenza la pena, se questi dimostri di aver agito...

Diritto Penale

PRIMA DELL’ALCOOLTEST, IL CONDUCENTE DEVE SEMPRE ESSERE PREAVVERTITO DELLA FACOLTÀ DI FARSI ASSISTERE DAL DIFENSORE. ANCHE SE INTENDE RIFIUTARSI DI SOTTOPORSI AL TEST

15 Giugno 2020
Avv. Mattia Gris

La Corte di Cassazione (sentenza n. 13493 dd. 30.04.2020), ha recentemente chiarito che l’avvertimento di cui all’art. 114 disp. att. c.p.p.

Diritto Penale

TIRI UN PUGNO DURANTE UNA PARTITA DI CALCIO? Si risponde di lesioni dolose ex art. 582 C.P.

8 Giugno 2020
Avv. Mattia Gris

La Corte di Cassazione (sentenza n. 14685 dd. 12/05/2020), ha nuovamente ribadito il principio secondo il quale, in caso di lesioni personali cagionate durante una competizione sportiva, non opera la...

Diritto Penale

COLTIVARE MARIJUANA A CASA? POTREBBE ESSERE RITENUTO LECITO, PURCHÈ IL PRODOTTO SIA DESTINATO A UN USO STRETTAMENTE PERSONALE

20 Aprile 2020
Avv. Mattia Gris

Bisogna premettere che in tema di coltivazione domestica le pronunce erano spesso contraddittorie. Ora, sono intervenute anche le Sezioni Unite sperando che il contrasto sia definitivamente risolto.

Diritto Penale

REATO D’INVASIONE DI TERRENI O EDIFICI? È NECESSARIA UNA PERMANENZA PROTRATTA NEL TEMPO.

15 Aprile 2020
Avv. Mattia Gris

Secondo la Cassazione (sentenza n. 10342 dd. 17.03.2020), il reato di invasione di terreni ed edifici, di cui all’art.

Diritto Penale

LASCI IL CANE ALL’EX CHE TI DETESTA E QUESTA LO ABBANDONA? RISPONDI ANCHE TU DEL REATO DI ABBANDONO.

25 Febbraio 2020
Avv. Mattia Gris

Nel caso preso in esame dalla Suprema Corte di Cassazione (sentenza n. 6609 dd. 20.02.2020), un uomo, costretto a lasciare per motivi lavorativi la propria abitazione, aveva affidato il proprio...

Diritto Penale

COLTIVI A CASA LA MARIJUANA? SCATTA IL REATO SE LA QUANTITÀ DELLO STUPEFACENTE NON PUÒ RITENERSI DESTINATA AD UN USO ESCLUSIVAMENTE PERSONALE.

6 Febbraio 2020
Avv. Mattia Gris

La Cassazione, ribadendo un principio già espresso dalle Sezioni Unite della medesima Corte all’udienza di data 19.12.2019, ha affermato che il reato di coltivazione di stupefacenti, è configurabile indipendentemente dalla...

Diritto Penale

SPACCIO DI LIEVE ENTITÀ? VALUTABILE SOLTANTO ALL’ESITO DI UN ANALISI COMPLESSIVA DI TUTTI GLI INDICI PREVISTI NEL COMMA 5 DELL’ART. 73 DEL DPR 309/90.

29 Gennaio 2020
Avv. Mattia Gris

La Corte di Cassazione (sentenza n. 49897 dd. 10.12.2019), ha ribadito come, ai fini del riconoscimento o dell’esclusione del fatto di lieve entità previsto dall’art. 73, comma 5, D.P.R. n.

Diritto Penale

SUSSISTE IL REATO DI MINACCIA SE FRASI PROFERITE SONO POTENZIALMENTE IDONEE A INCIDERE SULLA LIBERTÀ MORALE DELLA VITTIMA.

14 Gennaio 2020
Avv. Mattia Gris

Secondo la Corte di Cassazione, il reato di minaccia costituisce un reato di pericolo tanto che per la sua integrazione la minaccia va valutata con criterio medio ed in relazione...