Diritto Penale

COLTIVARE MARIJUANA A CASA? POTREBBE ESSERE RITENUTO LECITO, PURCHÈ IL PRODOTTO SIA DESTINATO A UN USO STRETTAMENTE PERSONALE

20 Aprile 2020
Avv. Mattia Gris

Bisogna premettere che in tema di coltivazione domestica le pronunce erano spesso contraddittorie. Ora, sono intervenute anche le Sezioni Unite sperando che il contrasto sia definitivamente risolto.

Diritto Penale

SPACCIO DI LIEVE ENTITÀ? VALUTABILE SOLTANTO ALL’ESITO DI UN ANALISI COMPLESSIVA DI TUTTI GLI INDICI PREVISTI NEL COMMA 5 DELL’ART. 73 DEL DPR 309/90.

29 Gennaio 2020
Avv. Mattia Gris

La Corte di Cassazione (sentenza n. 49897 dd. 10.12.2019), ha ribadito come, ai fini del riconoscimento o dell’esclusione del fatto di lieve entità previsto dall’art. 73, comma 5, D.P.R. n.

Diritto Penale

STUPEFACENTI: IL SUPERAMENTO DEL LIMITE QUANTITATIVO NON DEVE SUGGERIRE AUTOMATICAMENTE IL FINE DI “SPACCIO”

11 Novembre 2019
Avv. Mattia Gris

La Suprema Corte di Cassazione ha nuovamente chiarito come la detenzione di un quantitativo di droga superiore al limite tabellare previsto dall’art. 73, comma 1 bis, lettera a), D.P.R.

Diritto Penale

non basta essere trovati con una modica quantità di stupefacenti per ritenere provata la prova dello spaccio

6 Aprile 2019
Avv. Alessandro Tonon

Il mancato ritrovamento di bustine di cellophane "idonee al confezionamento di dosi" o di un taglierino o di un bilancino o di quanto altro abitualmente utilizzato per lo "spaccio" di...

Diritto Penale

Per la Corte Costituzionale sono troppi 8 anni di pena minima per i fatti "non lievi" di detenzione di sostanza stupefacente

12 Marzo 2019
Dott. Ernest Cuccarollo

Con la recente sentenza n. 40/2019 (depositata in data 08.03.2019) la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 73, comma 1, del D.P.R. n.

Diritto Penale

coltivare una pianta di marijuana è reato. O forse no...

4 Gennaio 2019
Avv. Mattia Gris

La Corte di Cassazione ha ribadito con una recente statuizione (Cass., sez. 3 penale, sentenza n.

Diritto Penale

CONCORSO NEL REATO PER CHI OFFRE LA PROPRIA CASA COME DEPOSITO DELLA SOSTANZA STUPEFACENTE.

8 Ottobre 2018
Avv. Alessandro Tonon

La Corte di Cassazione, in tema di detenzione di sostanze stupefacenti, ha affermato che la differenza tra concorso nel reato e connivenza non punibile nello stesso va stabilita nel fatto...

Diritto Penale

Lecito farsi la scorta di stupefacenti

18 Giugno 2017
avv. Alessandro Tonon

La Suprema Corte torna sul tema della detenzione di sostanze stupefacenti. Nel caso di cui alla sentenza allegata, si è affermato che non è reato acquistare un quantitativo superiore di...

Diritto Penale

anche una piantina di canapa indiana coltivata in casa può configurare reato

10 Agosto 2016
avv. Alessandro Tonon

La giurisprudenza di legittimità è divisa in ordine alla configurabilità o meno del reato di detenzione di piante da stupefacenti. Sul punto è dovuto intervenire anche l'ufficio del massimario.

Diritto Penale

imprestare denaro per l'acquisto di stupefacenti comporta un'imputazione per concorso nel reato

7 Dicembre 2014
avv. Alessandro Tonon

Secondo la costante giurisprudenza di legittimità in tema di detenzione di sostanze stupefacenti, la distinzione tra connivenza non punibile e concorso nel reato commesso da altro soggetto va individuata nel...